Seguici su

Chi siamo|

Dove siamo|

Mondo Compass|

Lavora con noi|

Comunicati stampa|

Help/contattaci

Area Dealers

Consulta la nostra guida alla richiesta carte di credito. CompassPay CompassPay

Guida alla richiesta della carta di credito

Chi può chiedere una Carta CompassPay

Per richiedere una Carta CompassPay devi essere residente in Italia e avere un'età compresa fra 18 e 70 anni.

Dove posso richiedere una Carta CompassPay

Puoi richiedere una Carta CompassPay direttamente presso una delle oltre 150 filiali Compass distribuite sul territorio nazionale oppure comodamente online. Per trovare la filiale più vicina clicca qui.
Le filiali sono aperte dal lunedì al venerdì, dalle 9.00 alle 13.00 e dalle 14.30 alle 18.00, il sabato dalle 9 alle 13. Il processo di richiesta della carta online è semplice e richiede pochi minuti.

Documenti necessari per la richiesta della Carta CompassPay in filiale oppure online

  • copia fronte-retro di un documento di riconoscimento valido
  • copia fronte-retro della tessera sanitaria valida
  • copia del giustificativo di reddito
  • bolletta di utenza domestica.

Documento di riconoscimento
Per identificarti puoi usare uno dei seguenti documenti: carta d'identità, patente di guida, porto d'armi, tesserino postale, tessera ministeriale oppure passaporto.
In caso di documenti in formato tessera elettronica controlla che nella fotocopia che ci invii la firma sia ben visibile e riconoscibile.
Se sei un cittadino extra UE, dovrai presentare anche la del permesso di soggiorno valido oppure copia della carta di soggiorno valida a tempo determinato.

Tessera sanitaria
Si tratta della Carta Regionale/Nazionale dei Servizi. Se ne sei sprovvisto, dovrai presentare un documento che riporti il codice fiscale (Tesserino del Ministero oppure Carta di Identità Elettronica), in formato di tessera plastificata.

Giustificativo di reddito.

  • se sei un lavoratore dipendente: ultima busta paga non più vecchia del mese precedente al momento della richiesta della carta
  • se sei un lavoratore autonomo: ultimo modello UNICO, e copia della relativa ricevuta dell'avvenuta presentazione telematica rilasciata dall'Agenzia delle Entrate
  • se sei un pensionato: libretto o cedolino o certificato di pensione rilasciato dall'ente pensionistico.

Bolletta di utenza domestica
nei casi in cui non sia possibile verificare l'indirizzo di residenza (se hai fornito solo il passaporto, oppure se effettui la richiesta della carta online, oppure in tutti i casi in cui l'indirizzo di residenza non sia desumibile dalla documentazione fornita) dovrai presentare anche la copia di un documento utile alla verifica della residenza, come la bolletta di utenza domestica (acqua, luce, gas, ecc) intestata a te oppure un documento rilasciato dal Comune che attesti l'attuale residenza o l'eventuale variazione in corso.

La richiesta online di Carta CompassPay

La richiesta di una Carta CompassPay inviata online è una richiesta a tutti gli effetti. La richiesta online è più comoda se preferisci fare tutto direttamente da casa. Al fine di rendere la modalità di richiesta online più veloce, ti consigliamo di seguire alcune semplici regole.

  • Inserisci dati veritieri e aggiornati
  • Verifica che la documentazione sia completa e leggibile
  • Segui le indicazioni che ti verranno man mano richieste

Come funziona la richiesta online di una Carta CompassPay

Accedi al sito www.compass.it e procedi con la richiesta compilando il modulo online.

  • inserisci i dati che ti vengono richiesti dal form
  • leggi l'informativa privacy/SIC ed apponi l'apposito flag ai fini dell'autorizzazione al trattamento dei dati personali (obbligatorio per le finalità connesse all'istruttoria della richiesta, facoltativo per le finalità promozionali)
  • leggi le informazioni economiche e contrattuali contenute nel documento Informazioni Europee di base sul credito ai consumatori "c.d. SECCI pre-contrattuale", ed apponi l'apposito "flag" che ne attesta la consegna e presa visione
  • se interessato, procedi come indicato dal form per inoltrare i dati a Compass
  • in caso di procedura eseguita correttamente riceverai un'e-mail di presa in carico da parte di Compass contenente il modulo contrattuale di richiesta da firmare e spedire a Compass a mezzo posta insieme ai documenti richiesti ai fini dell'istruttoria
  • una volta ricevuta la richiesta ed effettuata l'istruttoria, in caso di esito positivo, Compass provvederà a comunicarti l'accettazione mediante apposita lettera di benvenuto che riceverai direttamente a casa unitamente alla carta di credito. Per utilizzare la carta di credito dovrai attivarla seguendo le istruzioni che ti saranno appositamente fornite ed utilizzare il PIN che ti sarà stato separatamente comunicato.

Posso richiedere una Carta CompassPay se non ho il conto corrente

E' possibile richiedere una Carta CompassPay senza avere un conto corrente, in quanto il rimborso degli utilizzi della carta è possibile sia in con addebito diretto su c/c bancario o postale che tramite bollettini postali. In tal caso però non potrai fare la richiesta via Internet, ma dovrai recarti presso una delle oltre 150 filiali Compass presenti in tutta Italia. I tuoi pagamenti relativi alla carta di credito verranno gestiti con bollettini postali che ti spediremo di volta in volta insieme all'estratto conto mensile.

Ho già una carta di credito di un altro istituto, posso chiedere una Carta CompassPay

Non esistono limiti relativi al numero di carte di credito di cui si può essere titolari, la tua richiesta sarà comunque sottoposta all'approvazione da parte di Compass.

Ho già un finanziamento Compass in corso, posso fare richiesta della carta

Non ci sono limiti a riguardo, ma la tua richiesta sarà sottoposta all’approvazione da parte di Compass.

Non ho nessun prestito con Compass e non ho mai pagato a rate, posso comunque richiedere una carta di credito Compass

Certo, tutti possono richiedere una carta di credito Compass e per farlo non è necessario essere titolari di un conto corrente.